Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, acconsenti all'uso dei cookie
 

L’Unione Europa, con il REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2020/1408 DELLA COMMISSIONE del 6 ottobre 2020, ha deciso di imporre un dazio antidumping definitivo sulle importazioni di prodotti laminati piatti, di acciai inossidabili, anche arrotolati (compresi i prodotti tagliati su misura e in nastri stretti), semplicemente laminati a caldo, ad esclusione dei prodotti, non arrotolati, di larghezza uguale o superiore a 600 mm e di spessore superiore a 10 mm. Il dazio antidumping trova applicazione in relazione ai prodotti con codice doganale SA 7219 11, 7219 12, 7219 13, 7219 14, 7219 22, 7219 23, 7219 24, 7220 11 e 7220 12, originari della Repubblica popolare cinese, di Taiwan e dell’Indonesia.

 

Con la Circolare n. 21 rilasciata il 16 luglio 2020 l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli comunica un’ulteriore proroga per l’abbandono della procedura di previdimazione dei certificati EUR1, EUR – MED e A.TR. La nuova scadenza del termine in questione è fissata al 31 ottobre 2020.

Tale decisione è stata assunta dall’Agenzia delle Dogane a supporto dell’export del sistema Paese in questo particolare momento storico.

In relazione alla tematica degli accordi di libero scambio sottoscritti fra l’Unione Europea e altri Paesi terzi, si notifica che l’Assemblea legislativa vietnamita, in data 8 giugno, ha ratificato l’Accordo di libero scambio con l’UE, in seguito all’approvazione del Parlamento europeo avvenuta il 12 febbraio 2020 e al voto favorevole del Consiglio UE in data 30 marzo 2020.

L’accordo mira ad eliminare il 99% dei dazi all’importazione sia per merce importata in Vietnam sia per merce destinata al mercato comunitario.

L’entrata in vigore dell’Accordo è prevista per il prossimo 1° agosto 2020.