Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, acconsenti all'uso dei cookie
 

Come comunicato nei recenti aggiornamenti, il 1° luglio era prevista l’entrata in vigore in via definitiva del nuovo sistema egiziano di preregistrazione delle importazioni.

Nella serata del 23 giugno 2021, il ministro delle finanze egiziano, Mohamed Maait, ha comunicato la decisione di posticipare l'entrata in vigore definitiva del sistema ACI – “Advance Cargo Information System” relativamente ai porti marittimi al 1° ottobre.

Si ricorda che tale sistema comporta il caricamento anticipato delle informazioni, da parte del soggetto importatore egiziano, attraverso il portale Nafeza, al fine di facilitare e automatizzare le procedure di sdoganamento.

In capo all’esportatore rimane l’onere di provvedere all’invio della documentazione in via anticipata all’importatore egiziano. A tal proposito, il governo egiziano ha raccomandato l’utilizzo del portale CargoX, il quale mette in comunicazione le parti tramite il meccanismo della Blockchain.

Importatori, agenti ed esportatori hanno quindi più tempo per registrarsi al nuovo sistema e adattare i processi aziendali alla nuova normativa.