Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, acconsenti all'uso dei cookie
 

L’epidemia causata da COVID – 19 ha raggiunto diffusione globale provocando rilevanti squilibri sulle operazioni transfrontaliere di ogni singolo Paese. Sia a livello di importazione che di esportazione sono state adottate misure volte rispettivamente ad incentivare il reperimento, nonché a sfavorire la cessione di talune categorie di prodotti, indispensabili per fronteggiare l’emergenza sanitaria.

La gravità della situazione e le tempistiche ristrette hanno portato l’ordinamento nazionale e comunitario ad una corposa attività legislativa volta a fronteggiare la crisi ma che tuttavia risulta lacunosa in alcune disposizioni nonché contraddittoria in altre. Riuscire quindi ad avere una corretta visione d’insieme dell’intera produzione normativa sul tema risulta essenziale per le imprese in particolar modo se l’oggetto dell’attività aziendale tocca i dispositivi oggetto delle misure o prodotti ad essi equiparabili.

Data la situazione attuale si assiste all’aumento di controlli da parte degli uffici doganali e delle forze dell’ordine, sui traffici commerciali odierni. Lo Studio Toscano Carbognani Srl si rende disponibile al fine di offrire consulenza specifica a tal fine e attinente tutte le nuove misure commerciali e doganali implementate per fronteggiare l’attuale situazione.