Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, acconsenti all'uso dei cookie
 

 

Il DL n.18  (Decreto “Cura Italia”)  emesso in data 17 Marzo 2020, prevede nel suo contenuto anche alcune modifiche relative al calendario degli adempimenti fiscali. Nel dettaglio tali novità comportano uno slittamento di alcuni importanti termini di presentazione fra i quali:

-              Modelli Intrastat

-              Esterometro

-              Dichiarazione Iva

 

La proroga è stata fissata al 30 giugno 2020, pertanto gli operatori economici potranno effettuare gli adempimenti fiscali sopra citati entro tale data senza incorrere in eventuali sanzioni.

 

Di seguito riportiamo l’articolo 62 del DL n. 18 17/03/2020, commi 1 e 6:

 

  1. Per i soggetti che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato sono sospesi gli adempimenti tributari diversi dai versamenti e diversi dall’effettuazione delle ritenute alla fonte e delle trattenute relative all’addizionale regionale e comunale, che scadono nel periodo compreso tra l’8 marzo 2020 e il 31 maggio 2020”
  1. Gli adempimenti sospesi ai sensi del comma 1 sono effettuati entro il 30 giugno 2020 senza applicazione di sanzioni.”

 

Resta invece immutato, al 31 Marzo, il termine per la presentazione della certificazione unica.